Zucche vuote: Luca Zaia

“Sollevo il tema dei bambini che sono nati qui e vanno a scuola qui – ha detto – sui quali un ragionamento al di là dello ius soli debba essere fatto anche perchè spesso parlano il dialetto quasi meglio di me. Sono bambini che in molti casi hanno identità veneta e non quella del Paese d’origine della loro famiglia, cosa che è accaduta spesso ai nostri emigranti”.

Zaia. Prima venne il Mc’Italy, poi le cene al ristorante cinese – lui, che parlava di cucina e agricoltura italiana – ora lo Ius Sola.

Cadono le braccia. Ecco perché l’Italia va a rotoli. Un consiglio a Zaia: non si avventuri in ragionamenti che non è in grado di affrontare. E poi stop all’ipocrisia: inutile dire ‘al di là dello Ius Soli’, quello di cui parla è proprio Ius Soli. Cha avvenga ad un secondo dalla nascita o dopo uno o dieci anni, non cambia la sostanza.

Pensare che l’identità sia ‘parlare un dialetto’, è qualcosa che definire demenziale è poco. Un pappagallo che imita l’uomo è ‘umano’? No. E così un italiano che impara il cinese non diventa cinese. Mima il comportamento dei cinesi. E’ questa la sostanza, ed è prima culturale che politica: lo Ius Soli si combatte alla radice, i pragmatici alla Zaia, si occupino di asinelli.

E poi, ancora una volta, gli italiani sono andati in continenti disabitati, in luoghi senza un’identità propria. Lì, ognuno, era straniero. Ognuno ha portato la propria identità.
Non di meno, faccia un viaggio in Argentina, Zaia, e veda quanto i Veneti che lì abitano hanno dimenticato della propria terra.

NO IUS SOLI:

http://www.leganord.org/index.php/aderisci/dillo-alla-lega2


1 comment

  1. Luciano giugno 17, 2013 9:35 pm  Rispondi

    Sinceramente fa cadere le braccia anche a me admin questa zucca veneta.
    stasera mi stavo rincuorando a radio24 sentendo che anche Sartori, notoriamente avverso al cdx, parlava di idiozia dello jus soli e di ministro incapace! finalmente parole sensate su questo tema! non ho MAI sentito un sostenitore dello jus soli fare un ragionamento sensato x giustificarlo; il massimo dell’intelligenza lo dicono affermando che se c’è in america o in francia può esserci pure qua; oppure questa zucca vuota che fa un ragionamento simile all’altro scienziato boy-scout fiorentino (renzi) il quale affermava che era assurdo non darlo a bambini (iniziano sempre cosi) che hanno gli stessi gusti di gelato di sua figlia!!! proprio così, non sto scherzando, l’ho sentito personalmente!!! e costui fa il sindaco??? e pure candidato per la guida nazionale? e piace anche al centrodestra???
    Ma ke mondo è? spero di svegliarmi un giorno da questo incubo

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *