Mantova: dal Comune 10mila euro per il servizio “taxi” agli Zingari

Il comune di Mantova ha trovato i fondi per avviare un servizio “taxi” con un minibus privato per gli Zingari.
Lo chiamano “piano per il diritto allo studio”. E’ la neolingua con la quale si manipola la reltà per confonderla.
La realtà è che diecimila euro verranno che potevano essere utilizzati per aiutare magari un anziano in difficoltà, verranno buttati per trasportare i figli degli Zingari dal campo alla scuola, dove non saranno altro che un pericolo per gli alunni autoctoni.
Gli Italiani pagano le tasse e non ricevono servizi, gli Zingari fanno l’opposto: ricevono servizi senza pagare le tasse.


Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *