Letta: “Nomina della congolese muta concezione di confine”

Letta: “Nomina della congolese muta concezione di confine”. Come dire, venite tutti qui, le frontiere non esistono più, c’è un ministero per voi.

Questo è il premier che manda in orgasmo Libero, ilGiornale e i B-Boys. Senza dignità, fanno e dicono quello che il padrone ordina loro di dire o di fare.


3 Comments

  1. Werner aprile 30, 2013 12:12 pm  Rispondi

    Muta la sua di concezione, ma per quanto mi riguarda i confini rimangono eccome.

    Il Piave mormorò: “Non passa lo straniero!”

  2. Marte Ultore aprile 30, 2013 5:12 pm  Rispondi

    ho solo profonda tristezza, non ho altri sentimenti da esprimere, e mi rendo conto che col mio voto in qualche modo, anche se indirettamente, sono stato correo di questo insulto alla dignità nazionale…

    • paolo maggio 1, 2013 9:06 am  Rispondi

      non ce` lavoro e questo da in mano l`italia a una del congo,perche`?
      le nostre donne sono tutte sceme?

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *