“Fischioreato”: solidarietà a Riccardo Grittini

C’era anche un assessore del Comune di Corbetta, Riccardo Grittini, tra i raggiunti dal provvedimento restrittivo per aver osato fischiare al meticcio Boateng. Oggi si è dimesso dalla giunta ma non dal consiglio comunale. In una nota dell’Amministrazione comunale di Corbetta si legge che Grittini ha “rimesso nelle mani del sindaco Antonio Balzarotti le deleghe a lui assegnate a novembre. Il sindaco in accordo con la Giunta ha deciso di continuare a collaborare con il giovane assessore – si legge ancora – rinnovandogli la propria fiducia in materia di politiche giovanili e allo stesso tempo, in attesa che la magistratura faccia il suo iter – alla ricerca dei fischietti incriminati – di mantenere per sé la delega allo sport”.

Il Comune sottolinea ipocritamente che “il sindaco Balzarotti e l’amministrazione tutta condannano ogni forma di razzismo, di qualsiasi genere o natura e qualunque gesto o azione lo possano istigare”.
Dopo la dichiarazione, il Sindaco è stato “beccato” in un fuorionda, dove l’ipocrisia non vale: “..ma che, fare buuu ad un negher è reato?”

E abbiate il coraggio dei vostri pensieri. Siate uomini, per una volta. Non fate gli opportunisti per continuare a frequentare i salottini chic, come l’ex ministro degli interni Maroni, quello che fece la sanatoria chiamandola “emersione” e che benedì l’elezione a segretaria cittadina di una Tunisina mentre i suoi connazionali devastavano Lampedusa. Noi non dimentichiamo, anche se conosciamo bene l’idea del “male minore” e non siamo autolesionisti.
“Cretino chiunque abbia fatto quei cori”. Per il segretario della Lega Nord Roberto Maroni chiunque giovedì scorso abbia intonato cori razzisti contro i giocatori di colore del Milan “è un cretino”. Lo ha detto stamani ai microfoni di Radio24, dopo avere liquidato la domanda con queste parole: “Un leghista? Va bene, ma se dobbiamo parlare di queste cose, vorrei parlare di cose più importanti, questa è una vicenda personale, che riguarda una persona, sulla quale io ho già espresso la mia opinione”.

Fischiare sarà anche cretino – per noi è sciocco, vista l’inutilità della cosa – ma è molto più cretino chi paga il biglietto o l’abbonamento televisivo, foraggiando inutili miliardari in mutande.

Cercasi politico con le palle che dica quello che pensa.


2 Comments

  1. Werner gennaio 17, 2013 12:16 am  Rispondi

    No sindaco, assolutamente, per la legge non è reato fare “buuuu” ad un negro allo stadio, lo è per questi sedicenti magistrati, che di tutto si occupano benchè meno di quello per cui sono chiamati a svolgere, cioè far condannare i delinquenti, e questo tifoso della Pro Patria non lo è di certo, anzi da parte mia c’è assoluta solidarietà.

    Quanto a Maroni, bhè, presa di posizione contro quel tifoso che è pure leghista, spero si ritorcerà contro il suo partito alle imminenti elezioni politiche, magari per la prima volta non entrerà in Parlamento (io personalmente festeggerò). Busto Arsizio è nel varesotto, ed è una delle roccaforti della Lega, stai attento a quello che dici Maroni!

    Inoltre dico pure a Maroni, CHE CRETINO E’ CHI VOTA ANCORA LEGA, VISTO CHE AVETE PRESO X IL CULO I VOSTRI ELETTORI CON QUELLO SLOGAN “ROMA LADRONA” E POI VOI AVETE RUBATO PIU’ DI TUTTI, E CANDIDANDO NEGRI E MERDE VARIE COL VOSTRO PARTITO!

  2. Marte Ultore gennaio 31, 2013 12:30 am  Rispondi

    anche se lo trovassi sto politico quanti voti pensi che prenderebbe? il 2%, se va bene. Siamo un paese, non una nazione, di servi, conformisti e tarati. Questo da un certo punto di vista è anche un vantaggio, perché quando cambierà il vento con la stessa prontezza con cui tutti adesso sono pacifisti, anti armi, pro immigrati, ecc. ecc., diventeranno l’esatto opposto, relegando Loro, le piccole élites, alla semiclandestinità.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *