Fischi al miliardario: case perquisite alla ricerca dei ‘fischietti’

Sembra la notizia partorita da una mente burlona, ma e’ l’Italia del 2013:

5 gen. (Adnkronos) – Perquisite le case degli altri cinque tifosi della Pro Patria denunciati oggi per i cori razzisti durante l’amichevole Pro Patria – Milan. La questura di Varese, nel corso degli accertamenti per l’identificazione dei compagni del ragazzo ventenne gia’ deferito ieri per i cori contro Kevin Prince Boateng, le ha effettuate d’intesa con l’autorita’ giudiziaria. In questo modo, gli agenti sarebbero riusciti a rinvenire i riscontri.

Riscontri? E quali, i fischietti utilizzati nel compiere il grave reato di ‘fischio molesto’ al miliardario in mutande? Di questo si occupa l’autorità – eufemismo – giudiziaria.

Il buon esito delle indagini, riferisce la questura di Varese, e’ stato permesso dalla solerzia degli investigatori che hanno lavorato a un’incessante attivita’ informativa insieme alle analisi delle immagini registrate in corso di gara. Decisivo e’ stato anche l’opportuno e ben organizzato dispositivo di ordine e sicurezza pubblica messo in atto in occasione dell’evento sportivo dal Questore della Provincia di Varese.

Dio mio, non si rendono neanche conto dell’involontaria comicità delle loro parole. Ecco dove finiscono le nostre tasse, ne ‘l’incessante lavoro di ricerca di cinque tifosi che hanno fischiato un miliardario’. Intanto, gli spacciatori continuano la loro opera ‘benefica’ pochi metri fuori dalla questura, troppo impegnata nella disperata ricerca dei fischietti incriminati.


3 Comments

  1. Lupo Bianco gennaio 9, 2013 5:57 pm  Rispondi

    Soldi pubblici sprecati per operazioni come queste, operazioni degne di un governo dittatoriale dove non esiste la libertà di parola. Ma l’Italia si è dimostrata più volte di essere uno Stato dittatoriale, dove è proibito esprimere opinioni o frasi non consone al sistema attuale. Penso che il popolo italiano vorrebbe vedere la magistratura e le forze dell’ordine essere efficenti contro la criminalità, specialmente quella allogena.

    • Werner gennaio 9, 2013 7:33 pm  Rispondi

      Quoto in pieno

    • matteo gennaio 10, 2013 11:41 pm  Rispondi

      Hai ragione. La cosa tragica è che i componenti delle forze dell’ordine sembrano totalmete avulsi dalla realtà…perquisire le abitazioni di 5 sfigati che fischiano un miliardario dentro uno stadio…non ho parole..E’ aberrante che dei funzionari di Ps si concentrino su idiozie del genere, quando l’Italia pullula di ladri, di spacciatori e di delinquenti comuni…

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *