La Spagnola…

EBOLA DILAGA IN EUROPA: PRIMO CASO RILEVATO IN SPAGNA

E così, non ostante le demenziali rassicurazioni dei politici europei, Ebola è in Europa. E non è strano, anzi è simbolico, sia arrivata ‘grazie’ ad un missionario emblema di quella parte di Chiesa che, con il suo atteggiamento terzomondista e buonista dell’accoglienza, sta distruggendo una civiltà millenaria.

E’ simbolico e allo stesso tempo inquietante anche il fatto che il virus ‘esordisca’ in Europa a partire dalla Spagna: come la famosa ‘spagnola’ che falciò la vita di milioni di persone.

Siamo in mano ad una classe dirigente occidentale criminale e idiota, che per eccesso di xenofilia non blocca le frontiere nemmeno davanti alla catastrofe sanitaria incombente. Una classe dirigente talmente demente, che importa l’Ebola in casa nostra nel sangue di missionari e medici ossessionati dall’Africa.


19 Comments

  1. Luciano ottobre 7, 2014 10:32 am  Rispondi

    Proprio ieri mattina leggevo uno studio americano secondo il quale, considerando il traffico aereo, ebola sarebbe arrivato in europa entro il 24 ottobre!
    e invece qualche ora dopo ecco la bella notizia dalla spagna…
    La realtà è molto più amara delle più pessimistiche previsioni!
    Ma la cosa più terribile è sapere, come dice admin, che siamo in mano ad una massa di idioti, per non dire peggio…
    stiamo andando alla guerra insieme a ebola con a capo un bambino gelataio e con la sua collaboratrice di camera in preda a shopping convulsivo!

    • Django ottobre 10, 2014 11:41 pm  Rispondi

      No, veramente è il contrario… uccisa e POI stuprata, pure NECROFILO quel meticcio degenerato! E aveva pure intenzione di fare lo stesso con la sorella, fortuna che l’hanno preso prima.
      L’unico rammarico che ho, e che non gli daranno la sedia elettrica, ma solo 99 anni di carcere (ah beh, però potrebbe avere delle sorpresine, se gli capita il “compagno” giusto), nonostante lui si sia praticamente dichiarato colpevole.

    • Django ottobre 12, 2014 8:48 pm  Rispondi

      Solo che… qualcuno si prenderà in casa dei rifugiati?

    • Django ottobre 14, 2014 8:32 pm  Rispondi

      Tipical!

    • Django ottobre 14, 2014 8:31 pm  Rispondi

      Beh, e che si aspettava questa scema, della gratitudine, forse??? Si sa che quanto dai un dito a certa peccia, essa ti prende TUTTO!!! Se proprio voleva autare dei “nomadi”, avrebbe piuttosto potuto ospitare dei Tattaren, e dei ben più pacifici e sicuri lapponi, sicuro l’avrebbero ripagata con un grazie e un pò di lavoro occasionale.

    • Django ottobre 14, 2014 8:32 pm  Rispondi

      Peccato solo che gli insulti non siano proiettili!

Leave a reply to art Cancel reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *