Clandestini ‘italiani’ con una circolare

GOVERNO VUOLE DARE LA CITTADINANZA A CHI SBARCA IN ITALIA: CON UNA ‘CIRCOLARE’

Non solo, questo governo di depravati con la cravatta – un governo privo di legittimità popolare, situazione che le elezioni europee non hanno certamente mutato – non sta facendo nulla per bloccare l’invasione in atto. Non solo, spende milioni di euro al giorno per importare clandestini da tutta l’Africa.

Sta anche pensando a come rendere l’emergenza ancora più grave con un atto al limite tra l’illegale e il criminoso. Una ‘reinterpretazione’ della legge sulla Cittadinanza – che è l’architrave di una Nazione – attraverso una ‘circolare’ ministeriale. Come se, si trattasse della nomina di un preside in qualche scuola di provincia.

L’effetto, non appena la notizia si spargerà per le lande africane, sarà dieci volte quello di Mare Nostrum. Con milioni di donne incinte o quasi incinte che si metteranno in viaggio per la ‘terra promessa’ dove venire a partorire per essere poi ‘madri di un italiano’ e quindi divenire italiane anche loro e gli altri loro figli. E così i loro mariti, e i figli dei loro mariti. In una catena senza fine.

Ma non è solo il contenuto, a dare scandalo, è anche il metodo. Pensare di mettere mano ad una legge del genere con un atto amministrativo, la dice lunga sull’idea di democrazia che hanno i farabutti al governo, e il loro capo, che si vanta di avere un consenso reale del 23%, un consenso che in un’epoca meno buia lo avrebbe relegato dove merita: in un cortile.

Solo ieri, la notizia della perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro, con una disoccupazione giovanile e non solo arrivata a livelli record. E questi che fanno, invece di evitare l’arrivo di giovani low-cost? Li fanno diventare italiani con una circolare.

Senza parlare dell’emergenza in corso per i ‘nuovi inglesi’ e i ‘nuovi francesi’ di ritorno dalla Siria, fenomeno generato dallo Ius Soli che impera in quei paesi. Invece di imparare la lezione, i fanatici al governo vogliono ripercorrere le orme verso il precipizio: è desiderio di autodistruzione. E’ masochismo etnico.

6 Comments

  1. Dragonero giugno 4, 2014 11:09 pm  Rispondi

    Ora mi hanno fatto proprio incazzare!!!

  2. arden giugno 4, 2014 11:26 pm  Rispondi

    La follia in cui sta precipitando il mondo è senza rimedio, mene che meno, elettorale. Non c i sono parole per dire quanto sono privi di senso della realtà e di dignità i nostri governanti. Vogliono che succeda l’irreparabile.: lo otterranno. Maledetti vigliacchi e traditori!

  3. Django giugno 18, 2014 12:48 pm  Rispondi

    Sai dove glie la ficcherei la circolare…

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *