I ‘disperati’ pagano “97.500 euro per salire sui barconi”

Visto che nell’ultimo mese sono sbarcati circa 8mila clandestini, e che negli ultimi giorni la media è di almeno 500 al giorno, significa che nel giro di un anno – ceteris paribus – ovvero con questo governo di incapaci e calabraghe, dovremo ‘accogliere’ circa 180mila africani. Dove li metterete di grazia? Qual è, Alfano, la strategia del governo Kyenge?

Leggendo le varie esternazioni della congolese, il piano dovrebbe essere l’esproprio delle seconde case – temporanamente diranno – per darle ai ‘poveri’ immigrati. Che sono tanto ‘poveri’, da pagare oltre 5mila euro a testa per essere traghettati. Ricordiamo, che 5mila euro nei paesi dai quali questi signori provengono, equivalgono, a parità di potere d’acquisto, a cifre considerevoli. Prendiamo il caso del Ghana, una delle maggiori ‘fonti’ di clandestini. Con un euro si prendono circa 3 Cedi – la moneta del posto -, quindi, 5mila euro valgono 15mila cedi. Lo stipendio mensile medio in Ghana è di circa 120 Cedi per un operaio, e circa 300 Cedi per un impiegato: diciamo mediamente 200 Cedi. Visto che in Italia lo stipendio medio è inferiore ai 1.300 euro, facciamo una proporzione:

15.000 : 200 = X : 1.300

X è quanto, in proporzione allo stipendio italiano, si dovrebbe pagare per essere traghettati dall’Africa all’Italia. Questa cifra ci descrive perfettamente quale sia il reale livello di benessere all’interno dei propri paesi, di questi ‘disperati’ in fuga. Eccola: sono 97.500 euro. Quindi i cosiddetti ‘disperati’ hanno, a parità di potere d’acquisto, circa 97.500 euro per pagarsi il viaggio in Italia. Non proprio dei ‘disperati in fuga’.

Perché in realtà, questi invasori sono figli delle classi medio-alte dei propri paesi: i poveri non viaggiano, non ne hanno i mezzi. Perché gli scafisti africani, a differenza d quello che vive al Quirinale, si fanno pagare dagli immigrati in moneta sonante.

Quanti italiani avrebbero 97.500 euro per pagare uno scafista? Tenete in mente questo numero, e sbattetelo davanti agli occhi degli xenofili. Dati e numeri. Non chiacchiere. Quei dati che non leggerete nei giornaletti e non ascolterete nei tg piagnoni.

E, ah, nel caso di immigrati da Somalia, Eritrea o altri, tutti paesi più poveri del Ghana, questa cifra sarebbe ovviamente ancora più alta. Parliamo in quel caso di vere e proprie classi elevate che lasciano quei paesi.

Come sempre siamo aperti al dibattito. Ma nessuno ‘oserà’, perché la verità e l’evidenza dei numeri li spaventano a morte.

E allora come mai, questi clandestini, che nei loro paesi sono benestanti, decidono di venire a rompere in Italia ed Europa? Perché vogliono stare ancora meglio, che, per carità, è un istinto umano, ma visto che questo loro ‘desiderio’ collide con il nostro diritto a non impoverirci, a vivere sicuri, senza clandestini e con le nostre tradizioni, allora dobbiamo mettere il nostro diritto davanti al loro desiderio. Perché non sono ‘disperati’ come i media vogliono darci ad intendere, sono solo individui ricchi in cerca di più ricchezza. La cerchino altrove, perché qui ce n’è rimasta poca anche per noi.

Ps. Ci è stato fatto notare che non tutti i ‘disperati’ pagano 5mila euro, alcuni si fermano a ‘soli’ 3mila. Non cambia nulla. In questo caso, la ‘X’ sarebbe, a parità di potere d’acquisto, pari a circa 60mila euro: chi di voi ha 60mila euro ‘cash’?
E non cambierebbe nulla nemmeno se fossero ‘solo’ 1.000 euro: 20mila euro cash vi paiono cifre da disperati?


33 Comments

  1. Stefano agosto 17, 2013 6:49 pm  Rispondi

    Bravissimo, Admin! Bellissimo articolo…

    Gli xenofili vanno messi spalle al muro, senza lasciare che divaghino sulla str*nzate tipo razzismo e solidarietà…

    1) qual è il numero massimo di immigrati che l’Italia può sopportare, oltre il quale le frontiere si chiudono e si difendono CON OGNI MEZZO? LO VOGLIAMO SAPERE!

    2) dove trovano, i migranti, tutti questi soldi? Sono molto ricchi, quindi, e tutta la manfrina delle carrette del mare è una GIGANTESCA PRESA DI GIRO PER ENTRARE ILLEGALMENTE IN ITALIA! Dove hanno preso i soldi, again and again? Non è che si tratta di carnefici, predatori etc, invece di perseguitati? Di solito sono i carnefici ad arricchirsi, non i perseguitati… VERIFICHIAMO O NO CHI SIA ‘STA GENTE?

    3) com’è che questa gente CHIAMA DIRETTAMENTE LA GUARDIA COSTIERA e questa interviene, anche quando la segnalazione parte dalle acque nazionali libiche?

    • Corrado agosto 17, 2013 7:17 pm  Rispondi

      Si, certo, l’Africa sarà sicuramente piena di signori ricchi, che possono permettersi di spendere centomila euro per rischiare la vita su un barcone malsicuro. Sono certo che anche voi lo fareste vero?

      Non è che per caso vi sfiora l’idea che il Ministero abbia già fatto i calcoli che vi siete improvvisati a fare, e che i cinquemila euro fossero già calcolati in termini di poter di acquisto? No eh?

      Vabbò, andiamo avanti così…

      • Evanghelion agosto 17, 2013 8:20 pm  Rispondi

        Ma scusi, non riesco a capire la Sua critica all’articolo. In pratica ha detto le stesse cose dell’articolo per ribattere all’articolo (?!). Poi, una cosa: sfatiamo il mito che in Africa siano tutti con le pezzo al culo. Non è vero: negli ultimi 10 anni si è formata una classe media africana di milioni di persone, basti vedere le crescite economiche di Nigeria, Ghana, Sud Africa, Gambia, Congo (quello ex francese, non quello della ministra) ed in generale i Paesi bagnati dall’Atlantico settentrionale. Tutti Peasi, grada caso, da dove bengono i ”’poverini”’.; non si è mai chiesto come mai proprio da questi paesi arriva la maggior parte dei ”’profughi”’? Eppure sono Paesi economicamente in crescita, stabili politicamente. Non la metto lì come una provocazione verso di Lei, ma come dei dati reali, che posso verificare di persona avendo un parente in Uffici di Collocamento ed essendo io personalmente affascinato di geo-politica.

      • Stefano agosto 17, 2013 8:27 pm  Rispondi

        Ahahahah, questa è da Oscar della Furbizia!

        STIA A VEDERE, SIGNOR CORRADO, CHE GLI SCAFISTI FANNO IL VIAGGIO, PERDONO BARCA E SATELLITARE, FINISCONO IN CELLA (PER POCHE ORE, POI SARANNO CERTO LIBERATI CON TUTTI GLI ONORI, PICCHETTO D’ONORE DELLA GC COMPRESO)… PER… PER… PER…

        14,75 EURO A PASSEGGERO!

        Mi scusi ma… nascete così o siete il frutto di un lungo addestramento?

      • ghino dicembre 6, 2014 9:29 am  Rispondi

        be’ facendo i conti anche se fossero 5000 in termini di potere d’acquisto, comunque corrisponde a 4 mesi di stipendio italiano(il che vuol dire a 3-4 stipendi annuali africani). E considerando anche che i signori prendono moneta sonante, e che costa di meno comprare un passaporto falso prendere l’aereo, e poi andare a un primo centro rifugiati e piangere e poi a chiedere asilo politico con documenti falsi comprati (un falso certificato di arresto per motivi politici da parte della polizia nigeriana costa 30 euro). Mi viene da sospettare che questo giro non sia gestito dalla cricca delle coop, che li prendono, pagano il barcone e quanto altro. Oltre tutto e’ divertente vedere che molti africani detestano i nigeriani e gli egiziani, e la maggioranza degli scafisti viene da la’. pertanto un sospetto temerario e’ che la cricca recluti scafisti per portare questi in italia.

    • Francesco settembre 12, 2015 3:05 pm  Rispondi

      Vi giuro che sono senza parole. Sono allibito dal fatto che a certa gente venga dato il permesso di scrivere certe fandonie e che altri le seguano.
      Ma soprattutto oserei dire, non potendo ogni persona di questa terra garantirsi un’istruzione ampia e a 360°, dovrebbe essere punibile per legge la divulgazione di teorie e concetti talmente fuorvianti per chi (“scrittore” dell’articolo compreso) ha delle enormi lacune a livello economico. Il problema di divulgare certe idee sta proprio nel fatto che chi le legge, se non conosce la materia, finirà per crederci e divulgarle a sua volta ad altre persone non prettamente esperte.
      Uno dei fattori più utilizzati per comprendere il grado di povertà di un paese sta proprio nell’analisi del reddito pro capite dei suoi abitanti.
      Ora se, come dice questo scrittore di fandonie, lo stipendio medio in Ghana è di 300 cedi al mese per un impiegato, significa che guadagna 66 euro al mese (il cambio non è a 3 come dice il babbeo ma a 4,53, ndr).66 euro al mese sono circa (conto le 14esime che di sicuro non hanno in Ghana) 924 euro all’anno ( Steve Jobs vatti a nascondere…).
      Quei 95000, quindi,il signore che scrive in questo sito li ha tirati fuori con un calcolo che è fin quasi tenero per la pochezza. Diciamo pure che è il calcolo che avrebbe potuto fare un bimbo delle elementari (non tra i più svegli, sia chiaro).
      Ora, se io, che ho la moneta forte, vado in Ghana, tutto mi diventa più facile, proprio perché sono poveri, ma se un Ghanese viene in italia, o è veramente molto ricco o i suoi averi di una vita, quei 5000 euro di cui si parlava all’inizio, non gli serviranno nemmeno per la caparra di un appartamento (contando che in genere viaggiano con figli).
      Altra cosa incredibile è che il prezzo secondo i maggiori giornali mondiali (anche le Iene hanno fatto un servizio con interviste a chi veramente ha fatto il viaggio) varia dai 700 ai 1500 euro. Qui dicono 5000 ed a giudicare dal resto delle baggianate non ho dubbi su chi sia in errore.
      Veramente, fare i cambi con le proporzioni è terrificante, ma ancora peggio è che questa baggianata di sito, che oggi ho visitato per sbaglio e dove non tornerò più, ha l’ardore di chiamarsi “Identità, nuoce fortemente all’ignoranza”…Io credo che un paio di supposte di umiltà sarebbero quantomeno un inizio per la cura di chi manda avanti sta baracca.
      Ricapitolando, se un Ghanese X spende 1500 euro per venire qui non significa che è ricco, significa che tutti i suoi risparmi per potersi muovere ed arrivare in italia, ammontavano proprio a…..rullo di tamburi….1500 euro!!!! cioè, un bel niente. Ma soprattutto, sapete cos’è la cosa che mi fa morir dal ridere?? è che, proprio perché li hanno spesi tutti, ora non ne hanno più e questo (tristissimo come fatto) smonta immediatamente tutto ciò che sta alla base di questo pezzo di storia dello squallore su Internet!!!
      Quindi si, sono veramente dei disperati, o almeno io lo sarei se fossi nella loro condizione. Il che mi porta alla conclusione: bisogna aiutarli, non come italia, non come europa, ma come popolazioni abbienti che, tramite le proprie sovrastrutture e la propria unione, avrebbero veramente le potenzialità per dar loro ciò di cui hanno bisogno! Per chi avesse letto invece, un consiglio: Non leggete più questo sito, io l’ho fatto oggi e ancora me ne pento!

      • admin
        admin settembre 12, 2015 9:37 pm  Rispondi

        Deve essere molto rassicurante, essere convinti di avere capito senza in realtà avere capito nulla.

        Piccola spiegazione: detto che il cambio era relativo al tempo della scrittura dell’articolo, e che quindi ad oggi potrà essere cambiato, il suo commento è ridicolo. Non comprende che sta proprio nella pochezza dello stipendio locale, l’enormità del valore di quei pochi euro nell’economia locale. E’ tutto spiegato nell’articolo, ma ci vuole un minimo di neuroni per comprenderlo.

      • Django settembre 12, 2015 11:09 pm  Rispondi

        voxetveritatis, so benissomo che sei tu, con un’altro account! E’ inutile che fingi, tu sei solo una traditrice, o traditore… qualunche cosa tu sia, sei una minaccia per l’Europa bianca ed i suoi figli, quasi quanto la MerKIKE, Sboldrini e Kiengie!!!

  2. Carluccio agosto 17, 2013 7:42 pm  Rispondi

    Ma non si puo’ incriminare la Boldrini e la Kyenge per incitazione alla tratta di esseri umani e schiavismo? So che suona blasfemo ma ci aggiungerei anche il Papa….
    Ma gli italiani hanno le fette di salame sugli occhi? Ma non hanno ancora capito che il PD vuole l’ immigrazione per comprare voti a costo zero anzi, la realta’ e’ che li paghiamo con le nostre tasse….mentre il Vaticano, in crisi di fedeli, li compra, sempre a costo zero tramite immigrazione terzomondista…..

    Almeno si facciano dei manifesti, per denunciare questo mercanteggio di disperati, questo e’ schiavismo del 21esimo secolo, qs cose bisogna dirle;

    Se qualcuno vuol fare dei manifesti contribuisco, nel limite delle mie possibilita’

    Saluti

    Saluti

  3. Carluccio agosto 17, 2013 8:16 pm  Rispondi

    Corrado,

    Basta iocrisie e diciamocela una volta per tutte: sta gente fugge essenzialmente dalla poverta’ e qui in ogni caso sta meglio, ma che dobbiamo fare? Ci prendiamo 80 miioni di etiopi, adesso 70 milioni di egiziani…in Nigeria saranno 350milioni nel 2050, ma adesso qualche decina di milioni verrebbero volentieri, etc etc…

    La realta’ e’ che certi partiti vogliono che arrivino per accaparrarsi i loro voti, mentre la chiesa ha bisogno di devoti e di vocazioni…

    La domanda, semplice semplice da porsi e’ la seguente: io voglio che tra 10-20 anni la meta’ degli italiani sia composta da gente di quei paesi? Ma che c’azzeccano con noi? E i nostri 2,000 anni di storia? In un altro post avevo messo un articolo in cui qualcuno voleva vietare Dante perche razzista ed offensivo di quelle che adesso son le minoranze….

    Eppoi, ti dico semplice semplice la mia esperienza e guarda che son ancora una persona decisamente tollerante e che non crede certo nella supremazia di una razza sopra un’ altra: anni fa mi faceva piacere andare a mangiare a Milano nei vari ristoranti etnici, ma adesso non piu’ e se vado in via Padova mi cadono le braccia e mi viene il magone….

    Non siamo l’ America con le sue praterie, qui. Spazio e’ limitato e lavoro non ce ne e’/ ce ne e’ poco e non tornera’ per il semplice fatto che siamo insolventi come paese e le cose sono destinate, purtroppo, a peggiorare….ma come puo’ pensare un paese a riprendersi, in un mondo sempre piu’ competitivo, quandoi giovani laureati scappano e vengono rimpiazzati da disperati senza ne’ arte ne’ parte…

    Cristianamente siam tutti fratelli ma alla prova dei fatti prima proteggoi miei figli, poi, mia moglie, poi i miei parenti poi i miei simili e cosi via a scendere….

    Se tu hai i mezzi adotta una decina di bambini di quei paesi, ma fallo anche se non sei sterile, perche’ per certi versi saresti ammirevole…

    Con quella faccia che hai postato la vita ti arride, buon per te ma non ci fracassare la minchia perche’ qui viviamo nel mondo reale e dobbiamo tirare alla fine del mese con moglie e figli da mantenere….rendo l’ idea???

    Un ultimo consiglio, se lo accetti, digita su youtube ” generazione identitaria- dichiarazione di guerra”

    Cosi capisci esattamente come la penso, ammesso che tu sia curioso

    Ciao e buon w/e, beato che te che riesci a scalare, era una cosa che mi piaceva ed ho fatto fino ai 15 anni (facevo solo ferrate a dire il vero)

    • ghino dicembre 6, 2014 9:33 am  Rispondi

      piu’ che altro, non si capisce una cosa: perche’ se questi paesi scappano tutti dalla poverta’ e se l’europa invecchia non si fa’ l’unica scelta piu’ semplice e logica: gli orfanotrofi vengono gestiti dagli europei che li trasferiscono in europa e il governo locale fa pratiche di controllo della demografia e blocca le frontiere?
      E’ molto piu’ facile integrare un bambino di un adulto, pertanto perche’ dagli anni 80 ci ostiniamo a far venire gli adulti?

  4. Stefano agosto 17, 2013 8:35 pm  Rispondi

    Cosa “ci azzeccano” con le nostre città, caro Carluccio? Niente, assolutamente niente…

    Dovessi sapere quanto soffro quando vedo le strade di Firenze gremite di africani nullafacenti o rompentilaminchia (i lavori che gli italiani non vogliono più fare: vendere da clandestini ed abusivamente roba contraffatta per conto delle mafie), quando salgo in autobus e sento mille idiomi improponibili, sapendo che quelli, a differenza di americani, giapponesi e tedeschi, non sloggeranno mai e continueranno a parlare le loro lingue del cavolo perché non hanno alcuna intenzione di “integrarsi”, trasformando la mia città in una città STRANIERA!

    Dio stramaledica chi ha organizzato questo tradimento (perché il crollo dei confini nazionali è un TRADIMENTO!) portandoci questa peste fin dentro le nostre case…

    • mauri agosto 20, 2015 3:25 pm  Rispondi

      ha ragione da vendere, la colpa è dei nostri, è veramente triste vedere le nostre citta’ così degenerate, e la gente non compra non solo perchè non ha soldi, ma perche’, tu compreresti qualcosa di bello e nuovo che tanto sei sicuro che te lo rubano? Garantito. Io non compro piu’ niente, piuttosto li butto via nec cassonetto

  5. Stefano agosto 17, 2013 8:43 pm  Rispondi

    Caro Admin, in risposta alla tua postilla, penso di poter affermare con certezza che, sotto questa temperie economica, il 90% degli italiani non abbia ormai più di 10000 euro cash.

    Quindi si torna a bomba: “Dove prendono i soldi questi signori?” Sono forse dei tagliagole, genocidi, massacratori a sangue freddo di fratelli (virtù popolarissima a certe latitudini)?

    Attendiamo risposta, che, come al solito, non arriverà, visto che siamo sudditi e non cittadini e Madame La Boldrine non ha obbligo di spiegarci, al di là delle solite fresconate dei profurifuperseguitati dalle guerre, dalle carestie e dagli spiriti maligni, perché ci riempie il Paese di roba assolutamente inutile e per di più altamente nociva.

    Più semplice gridarci: “RASSISTI! FASSISTI! SSENOFOBI!”

  6. alex agosto 18, 2013 1:35 am  Rispondi

    Da dove prendesse i soldi tutta questa gente c’era chi se lo domandava già anni fa(Ida Magli ad es.oppure http://sauraplesio.blogspot.it/)ma non è che possano permettersi di pagare perchè sono figli delle classi medio alte dei loro paesi.Semplicemente c’era e c’è chi gli mette i soldi in mano per pagare gli scafisti,oppure paga gli scafisti per loro.Inoltre fra tutta questa gente ci sono uomini di Al-Qaeda che dovranno fare il loro lavoro quando avremo le nostre rivoluzioni colorate.

  7. I ‘disperati’ pagano “97.500 euro per salire sui barconi” | Delusi Traditi e Incazzati ottobre 1, 2013 4:33 pm  Rispondi

    […] Identità.comIdentità.com Category: Identita Tag:barconi”, EURO, pagano, salire, ‘disperati’, “97.500 Post navigation ← Irrompe in chiesa e pesta il parroco: “Dammi i soldi, sono ‘migrante’ (function($) { $(function() { if (!$('#fb-root').size()) { $('body').append(''); (function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk')); } }); $.post('http://delusitraditieincazzati.com/wp-admin/admin-ajax.php', { action: 'fbc_ping', post_id: '189', nonce: 'fce72a41f4' }); })(jQuery); Ricerca per: […]

  8. impiccaifascisti ottobre 8, 2013 3:12 pm  Rispondi

    I ‘disperati’ pagano “97.500 euro per salire sui barconi”

    …e tu ma’ la da’ aggratis, pensa che culo
    piu’ vedove
    piu’ orfani
    piu’ fasci morti

  9. marzio ottobre 12, 2013 11:48 pm  Rispondi

    io mi sono chiesto più volte come abbia potuto la razza umana fare + di sei milioni di morti durante il periodo nazista……..ora capisco, leggendo i vostri deliri………..e non capisco come pazzi come voi possano innondare la rete di tali farneticazioni così impunemente…..possano offendere persone senza essere perseguiti penalmente………..voi non siete esseri umani……ma vere bestie, mi scuso con le bestie……..sono inciampato in questo sito realmente rivoltante……..non meritereste neanche una risposta, una considerazione……………vi lascio e non tornerò più,……………pazzi veramente fuori di testa………………..e citate le Sante Scritture come se Gesù fosse un pazzo maniaco come voi………INCREDIBILE………….

    • admin
      admin ottobre 13, 2013 12:43 am  Rispondi

      Chi ha offeso chi? E poi, o si risponde sul tema, senza inutili e sciocchi giudizi morali privi di senso, o altrimenti si evita.

    • Odin ottobre 13, 2013 1:06 am  Rispondi

      Come mai non si chiede lo stesso dei morti causati dal comunismo? Vabè, ora torni pure nei centri sociali, quelli sì che son luoghi per gente mentalmente sana.

    • Adelmanno ottobre 22, 2013 1:14 pm  Rispondi

      Ecco qua… mi mancava il menu del giorno: una carrellata di prelibatezze del territorio italiano, le famose ricette del Luogo Comune!

    • Django dicembre 7, 2014 6:45 pm  Rispondi

      Ma chiuditi il buco di culo (sarebbe a dire la tua bocca) con un tappo di sugero guarniti di stoppa e catrame! E vedi di toglierti quel nome li, Marzio, lo sporchi! 60000 di morti???? Ma veramente tu credi ancora a ‘ste favole, e credi pure alle “sacre scritture”??? Sei proprio un caso disperato!

      • voxetveritatis settembre 12, 2015 10:42 pm  Rispondi

        Parla proprio il coglione che inneggia agli arabi dai dillo ancora che gli arabi sono bianchi biondi occhi azzurri admin dai bannalo django è sicuramente un marocchino inneggia allo sterminio degli italiani è chiaro

        • Django settembre 12, 2015 10:52 pm  Rispondi

          Ma sei ancora viva!!! Ma sparati va, che te non capisci un cazzo di niente! Non sono io lo stronzo che va in giro a dire che gli italiani sono meticci!!!

    • mauri agosto 20, 2015 3:27 pm  Rispondi

      perchè ce l’hai tanto con quelli che non la pensano come te? Sei un bel razzista sai…

  10. enrico ottobre 21, 2013 3:21 pm  Rispondi

    Volevo fare alcune domande visto che la grande stampa ufficiale non delucida. 1) Qualcuno sa per certo che fine fanno i barconi (ma molti sono veri e propri battelli), 2) gli scafisti vengono scovati e condannati o no? 3) dove vanno a finire tutte le migliaia di clandestini (in strutture alberghiere? in centri di raccolta? all’estero?) perché questi non hanno né casa né lavoro. Dunque non riesco a capire dove riescano a nasconderli.

  11. ghino dicembre 6, 2014 9:42 am  Rispondi

    La cosa che mi da’ fastidio deglio xenofili, e’ che non si fanno domande. Sono emigrante con moglie straniera extracomunitaria, pertanto inaccusabile di razzismo (anche se un imbelle del pd c’ha provato). Alcune domande nascono spontanee:
    a) se questi che arrivano sono poveri come mai pagano al barcone mezzo stipendio annuale di un italiano, quando potrebbero spendere 1/3 comprando un passaporto falso un biglietto aereo e un certificato d’arresto per motivi politici da parte dell’autorita’ locale? da notare che nel secondo caso non se ne accorgerebbe nessunoe il certificato di arresto per motivi politici in questi paesi costa fra i 10 e i 30 euro compreso il timbro della prigione
    b) Si parla dell’invecchiamento dell’europa da molto tempo, e della sovrappopolazione, pertanto la domanda e’ : se in europa siamo cosi’ vecchi e servono immigrati, perche’ allora non offriamo all’africa di prenderci tutti gli orfanotrofi se loro controllano le frontiere e fanno politiche di controllo demografico? E’ piu’ facile europeizzare un bambino rispetto a un grande.
    Nel primo caso parlo di esperienza diretta, ho lavorato alla commissione rifugiati inglesi e avevamo rapporti che ci dicevano di stare attenti: anche se ha un certificato di arresto, che sembra vero non e’ detto che lo sia.

    • Django dicembre 7, 2014 6:47 pm  Rispondi

      Lei di dov’è, coè, da dove viene???

  12. elio maggio 2, 2015 10:35 am  Rispondi

    C’è qualcosa ancora di poco chiaro:se nei loro paesi sono benestanti o quasi perchè rischiare cosi tanto su barconi piu l’attesa in campi libici certo poco confortevoli?Per stare meglio qui ?Non mi convince.Invece poichè si è accertato che con i “migranti “si guadagna piu che con la droga,probabilmente il denaro gli viene dato da organizzazioni italiane o estere come fosse un investimento con ritorno facile e veloce e molto conveniente!In seconda istanza potrebbe esserci un progetto molto piu ampio per destabilizzare interi stati con l’arma dello spostamento di masse umane.

Leave a reply to Corrado Cancel reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *