Voto: respinte le forze dell’entropia

Le forze dell’entropia sono state respinte. Questo e’ il risultato principale delle elezioni. Ancora una volta gli autolesionisti hanno dimostrato di essere minoranza nel paese: non si vincono le elezioni in questo paese, promettendo cittadinanza e voto agli immigrati.

Le forze dell’entropia si fermano a 143 seggi

Al di la dell’esile – meno dello 0,37 per cento – vantaggio numerico alla Camera che ha il risultato di decretare a chi ha ottenuto meno di un terzo dei voti, oltre la meta’ dei seggi, la partita vera e’ al Senato. E al Senato non esiste maggioranza Bersani-Monti-Vendola.
Vedremo se i Grillini manterranno la promessa o saranno lo zerbino del Pd e di Monti: ipotesi remota e suicida per Grillo. Di certo, non basterà a Bersani un poco di ‘scouting’ tra le fila grilline, ha bisogno di troppi seggi per riempire il buco.

Il caos. L’esito migliore e l’esito che ci permetterà di proseguire la lotta contro il Sistema.

Potevamo svegliarci con un governo con Bersani alla guida, Monti all’economia e Riccardi agli Interni. Era il peggiore dei mondi possibili. Era, secondo i sondaggi di chi non conosce gli Italiani, l’esito piú probabile.
Il primo provvedimento del Pd, sarebbe stata la cittadinanza ai criminali che colonizzano le nostre città. Il pericolo e’ solo rimandato. La linea difensiva ha retto, la guerra e’ appena iniziata.
Solo il caos puó partorire una stella danzante, noi dobbiamo essere le levatrici della stella che sta nel grembo del caos. Il Sistema e’ al collasso, e Grillo e’ il sintomo, non e’ la soluzione.

E Dio benedica l’Italia.


9 Comments

  1. Derio febbraio 26, 2013 10:19 am  Rispondi

    Vorrei tanto condividere l’articolo ma mi sembra che gli autolesionisti nostrani, nelle varie sfumature e casacche indossate, abbiano la maggioranza dei voti e dei seggi in parlamento. Se al 30% dei sinistrati sommate il 25% dei grillini filo-zingari e pro cittadinanza ai baluba, si arriva al 55, se poi aggiungete anche i centristi che sono xenofili allora il quadro è completo, ed aggiungo che hanno anche i voti per l’obbrobriosa legge sulla cittadinanza… sempre ammesso che il centro-destra vi si opponga!!! Quindi non c’è niente da esultare e di cui rallegrarsi, si può solo sperare nel caos generatore di nuove forze e di nuove consapevolezze nel popolo, ancora addormentato dall’ipocrisia immigrazionista….

    • Marte Ultore febbraio 26, 2013 5:35 pm  Rispondi

      Purtroppo concordo con le tue perplessità, e temo che la maggioranza dei “votanti”, siano a favore delle forze dell’entropia, anche se non ne hanno molto ben chiari i propositi. Semplicemente va di moda mostrarsi così, se navighi su internet, o giri sentirai commenti vomitevoli sugli italiani che non hanno votato la sinistra, o al limite proprio il centro, o grillo, con aggiunta di minacce nemmeno velate. Non ho mai sentito lo stesso tenore da parte degli elettori di centro destra nemmeno quando hanno manifestato di possedere una forza schiacciante. E’ la mentalità che è diversa, la stessa mentalità che fa apparire un’esecrabile e condannabile dalla magistratura irruzione squadrista l’ingresso di alcuni militanti di forza nuova o casapound con striscioni alle manifestazioni, ma vedono edulcorate vere e proprie aggressioni fisiche da parte di componenti di centri sociali, femministe, ecc. Loro hanno ideale “giusti”, o così passa il messaggio, anche se sbagliano il metodo. Sono i famigerati compagni che sbagliano, che mai ci siamo lasciati indietro. Idee giuste, metodi troppo irruenti, forse, da ragazzotti. Ma di là invece il Male assoluto, e non importa con quanto garba e rispetto ci si presenti, sono le idee stesse e quindi l’essere umano che le professa, ad essere il nemico. Finché la maggioranza silenziosa avrà timore della minoranza, della riprovazione sociale, non andremo da nessuna parte. La destra estrema deve iniziare ad assomigliare alla sinistra, non dirò in quale tipo di azioni, perché tutti mi avete capito cosa intendo. Io personalmente sono lontano da loro, ma mi rendo conto che solo con una Estrema veramente estrema, a fare da spartiacque e bilanciare gli estremisti sinistrati, ci sarà quello spazio politico, quella legittimità nelle anime belle dell’opinione pubblica e delle elites ch ci governano, che ora manca. Gli innumerevoli video sugli elettori “occulti” del pdl, ovviamente conditi dalle solite minacce, quei milioni che non si professano mai, ma che poi diligentemente votano la loro protesta al sistema dittatoriale che esiste nei fatti, sono a testimoninaza di questa situazione. Ecco, se vogliamo che ci sia una Destra rispettata, oltre che rispettabile, come già è perché ha dimenticato da tempo gli eccessi, è necessario che ci sia un’Estrema destra temuta, e non rispettabile, se parliamo di canoni democratici.

  2. eutocico febbraio 26, 2013 11:29 am  Rispondi

    siii

    • Antonella febbraio 26, 2013 2:40 pm  Rispondi

      cosa esulti imbecille, la lotta sarà tremenda d’ora in avanti

  3. Derio febbraio 26, 2013 12:12 pm  Rispondi

    Ma questa zecca comunista cosa circola da queste parti? Qui non abbiamo ancora portato il cervello all’ammasso…. tipico prodotto della scuola del 68… democratico ed antifascista… peccato che abbia il cervello al posto del culo…. e viceversa…. E pensare che simili idioti hanno ragione….per legge!!!!

  4. Werner febbraio 26, 2013 12:59 pm  Rispondi

    Con questa composizione è impossibile poter formare un governo, quindi state certi che tra 8-9 mesi si tornerà a votare.

    Mi sta benissimo, purchè questi gruppi parlamentari si mettano d’accordo affinchè si cambi legge elettorale (per quanto riguarda il Senato) con la reintroduzione delle preferenze, altrimenti se non si farà così, possiamo indire tutte le elezioni che vogliamo, avremo sempre questa situazione.

    Adesso vediamo se i grillini faranno quanto dicono (ho i miei dubbi visto che sembra che il sindaco grillino Pizzarotti a Parma non stia combinando nulla di buono), ma questa loro affermazione alle elezioni mi preoccupa, perchè i militanti sono tutti tendenti a sinistra, ma sinistra erstrema, quella dei centri sociali, quella degli spinellati.

    Guardando il bicchiere mezzo pieno, da persona dichiaratamente di destra, liberalconservatore e nazionalista, SONO CONTENTISSIMO CHE FINI E I SUOI ABBIANO FATTO UN TONFO ELETTORALE DI QUELLO ENORME, COSI’ PER UN PO’ DI TEMPO (SPERO PER SEMPRE) NON LI SENTIREMO PIU’ PARLARE, SOPRATTUTTO IL LORO CAPO!

    Il fallimento di Fli a queste elezioni era prevedibile, la gente non è stupida come loro credono, e lo capisce che questo partito non é per nulla di destra, come Fini osava sempre affermare. Chi é di destra è contro l’immigrazione selvaggia e lo jus soli, cose sulle quali Fini manifestava apertamente di essere favorevole.

    In Italia manca un Haider, un Wilders, per fare esempi pratici, ovvero manca un partito di destra nazionalista, euroscettico, anti-immigrazionista, anti-islamico ed anti-sistemico, a cui noi di destra potremmo far riferimento. Non mi nominate Forza Nuova o Fiamma Tricolore, quelli sono partiti neofascisti, e di sicuro Wilders non lo è……questa è la vera destra moderna che manca in Italia!

  5. tommaso d'oria febbraio 27, 2013 1:35 am  Rispondi

    Beppe è un convinto antifascista, antinazionalista ed ancor più antirazzista. Ha nel suo studio il busto di due gloriosi comandanti partigiani garibaldini liguri: Aurelio Ferrando e Tommaso Bisagno. Le prime dichiarazioni che ha rilasciato riguardano reddito di cittadinanza e -ballon d’essai, ma non troppo- candidatura di Dario Fò a Presidente della Repubblica. Dei sentimenti della base elettorale è perfino pleonastico parlare. L’”analisi” politica di cui sopra è del tutto eccentrica. Saluti.

    • admin
      admin febbraio 27, 2013 2:01 am  Rispondi

      Dal che si evince che non ha capito nulla dell’analisi.

  6. tommaso d'oria febbraio 27, 2013 1:56 am  Rispondi

    ps: erroneamente sopra ho scritto Tommaso Bisagno, sin realtà si tratta di Aldo Gastaldi, detto “Bisagno”, per la precisione.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *